Lo Sri Lanka è ricco di tesori culturali e naturali. Cinque degli otto siti mondiali culturali e naturali Patrimonio dell’UNESCO si trovano nel cosiddetto Triangolo Culturale dello Sri Lanka negli altopiani centrali: le antiche rovine delle città di Anuradhapura e Polonnaruwa, il palazzo di Sigiriya, i templi rupestri di Dambulla e la Città Santa di Kandy.

Le città di Anuradhapura e Polonnaruwa, ex domicilio delle dinastie reali cingalesi, sono ben note per i loro numerosi Dagobas, tipici templi semisferici dello Sri Lanka. Oltre ai vecchi siti monastero, palazzi e templi in bronzo con numerose statue di Buddha, molti magnifici giardini, parchi e palazzi caratterizzano il paesaggio urbano. In Anuradhapura si trova il famoso albero della Bodhi, meta di numerosi pellegrini buddisti. Si presume che l’albero sia cresciuto da un ramo di un albero sotto cui il Buddha si illuminò.

L’imponente palazzo di Sigiriya fu costruito circa 500 AC su una roccia in forte pendenza (“gola del leone”), attraversata da numerose grotte. L’escursione vale la pena, perché a metà strada ci sono i graziosi e colorati affreschi dei famosi “Cloud Girls”.

Nelle grotte di Dambulla, si possono ammirare splendidi dipinti e statue di Buddha, realizzati nel corso di un periodo di 2.000 anni.

kingdom-ayurveda-resort-sri-lanka-Kandy-temple

La città santa di Kandy è il centro religioso dello Sri Lanka. L’ultima capitale reale dei cingalesi è situata in un paesaggio meraviglioso tra selvagge e romantiche montagne e ospita numerosi e affascinanti siti religiosi. Il miglior tè del mondo proviene dalla regione di Kandy.

Ogni giorno centinaia di pellegrini salgono il Picco di Adamo, la montagna più sacra dello Sri Lanka. Sulla sommità c’è una depressione nella roccia simile ad una impronta, che viene interpretata in modo diverso dai seguaci delle diverse religioni. Per i Cristiani e Musulmani è l’impronta di Adamo, per i Buddisti del Buddha, per gli Indù un segno di Shiva.

kingdom-ayurveda-resort-parchi-naturali-sri-lanka

Natura e tutela dell’ambiente sono una priorità assoluta in Sri Lanka. Il paese offre 15 parchi nazionali in totale. Uno dei più grandi e impressionanti è il Parco Nazionale di Yala, nel sud del paese. Grazie ai safari organizzati, è possibile scoprire l’incredibile fauna dello Sri Lanka: coccodrilli, varani, leopardi, l’affascinante avifauna con pavoni, pellicani e cicogne e, naturalmente, i caratteristici elefanti che attraversano le strade.

Inoltre, la capitale Colombo, ingresso e l’uscita di tutti i visitatori dello Sri Lanka, merita un soggiorno. Parchi ampi e ampie strade fiancheggiati da magnifici edifici coloniali dominano lo skyline di questa vivace metropoli.

Il porto di Galle nel sud-ovest dell’isola appartiene al patrimonio mondiale dell’UNESCO con la sua fortezza, che risale al periodo coloniale olandese nel 17 ° secolo.

kingdom-ayurveda-resort-sri-lanka-entroterra-risaie

Tuttavia, l’isola ha molto più da offrire. Anche se lo Sri Lanka è molto piccolo rispetto alla vicina India, qui troverete ineguagliabili varietà di paesaggi. Oltre ai 1330 km di splendida costa, si trovano montagne piene di piantagioni di tè, una lussureggiante vegetazione, città antiche, un ricco patrimonio di oltre 2000 anni con rovine di città e magnifici templi, la tradizione millenaria di Ayurveda e, non da ultimo, una popolazione incredibilmente cordiale.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone
XPLAY Agenzia Web